Le Sarde a Beccafico sono un gustosissimo piatto della gastronomia siciliana. Sebbene ogni regione abbia un suo particolare di preparare le sarde, qui vi proponiamo quello più antico della tradizione siciliana, la ricetta delle nostre nonne, una ricetta che custodiamo con grande cura.

Preparazione
1,200 Kg di sarde
200 gr di pangrattato
4 acciughe sott’olio
100 gr di uva passa e pinoli
Foglie di alloro
1 limone di Siracusa IGP
1 arancia
1 cucchiaio di zucchero
Olio per friggere
Sale
Pepe

Preparazione: circa 35 minuti
Esecuzione: media
Impegno economico: medio

Abbrustolite il pangrattato in padella, senza olio, a fiamma bassa, rimescolando sempre, perché non si attacchi al fondo. Appena sarà d’orato, conditelo con olio, aggiungete le acciughe sciolte a vapore, l’uva passa, i pinoli ed un pizzico di sale. Pulite le sarde, apritele a libro e riempitele con 1 cucchiaio di mollica condita. Arrotolate ogni sarda su sé stessa, sistematela una accanto all’altra in una teglia unta di olio, alternando con foglie di alloro. Condite con sale e pepe, una spolverata di zucchero, un filo di olio e versate il succo di limone e arancia filtrati. Passate in forno per cica 10 minuti e poi servitele fredde.